Business
Leave a comment

Video in 10 semplici passi

Il video on-line è il trend del momento e in meno di tre anni sarà il prossimo mega trend globale.

Gli analisti del settore confermano che il futuro della comunicazione è video e presto tutti ci adegueremo di conseguenza.

So che in molti vi state già avventurando nella comunicazione video per promuovere la vostra attività, il vostro blog, per aumentare e mantenere i contatti, per divertirvi con gli amici o semplicemente per esprimere voi stessi.

Ecco perché desidero condividere con voi alcuni piccoli ma fondamentali accorgimenti per realizzare dei video in modo semplice ed efficace.

1. Registrate un video
Quello che a voi sembrerà un consiglio banale è invece una regola imperativa. Quante volte siete stati lì lì per registrare un video e una volta davanti alla videocamera vi siete fatti prendere dal panico e avete rinunciato? Il segreto per partire con il piede giusto è scegliere l’argomento che desiderate trattare, accendere la videocamera o la webcam del computer ed essere semplicemente voi stessi. Ricordate che la perfezione NON deve essere il vostro scopo, anzi è una complicazione e spesso anche la scusa più semplice per desistere.

2. Presentatevi
Per iniziare, vi consiglio di registrare un video di presentazione in cui date il benvenuto a chi vi seguirà e raccontate chi siete, cosa fate e cosa proponete nei vostri video. Se lo desiderate, su YouTube potete creare gratuitamente il vostro canale personale in cui condividere i vostri contenuti video.

3. Personal branding
Cominciate sempre i video con la formula <<SALUTO + sono/mi chiamo + NOME E COGNOME>>. Questa formula è un must per il personal branding perché in questo modo il vostro pubblico imparerà a conoscervi e a riconoscervi. Se con i video intendete promuovere la vostra attività, aggiungete un tocco in più ad esempio indossando una maglietta con una frase o una stampa ad hoc, tenendo in mano o sulla scrivania uno dei vostri prodotti oppure facendo una breve dimostrazione del vostro prodotto.

4. Non recitate…
… si vede! La vostra personalità è unica e irripetibile, è il vostro marchio di fabbrica: usatela! Nessuno è più credibile di chi si mostra per quello che è. Ricordate che è in gioco la vostra reputazione on-line.

5. Postura e voce
Quando siamo nervosi e/o insicuri assumiamo posture particolari che rivelano il nostro disagio. Alcuni, come me ad esempio, faticano a rimanere fermi; altri invece sono troppo rigidi o curvano le spalle. Evitate di dondolare o di stare sull’attenti: cercate di rilassare la muscolatura, soprattutto di collo e spalle; in questo modo, anche le vostre movenze e i vostri gesti risulteranno naturali. Così come la voce: il rilassamento della muscolatura favorirà anche il rilassamento dell’articolazione mandibolare consentendovi di produrre un tono di voce gradevole e naturale.

video-blog6. Lo sguardo
Guardate verso la videocamera, come se steste guardando negli occhi i vostri interlocutori. Se utilizzate una webcam, evitate di guardare voi stessi nello schermo del computer poiché risulta molto antipatico allo spettatore. Vi garantisco che con la pratica costante otterrete ottimi risultati in poco tempo.

7. Le prove
Se siete all’inizio, prima di girare il video provate due o tre volte il vostro discorso. Vi suggerisco di farlo davanti a uno specchio, concentrandovi sulla vostra immagine e sulla vostra voce. In questo modo aumenterete la capacità di mettervi in contatto con voi stessi e, di conseguenza, guadagnerete sicurezza e competenze in tempi da record.

8. La luce
Scegliete con cura l’illuminazione. È preferibile utilizzare la luce naturale anche per ottenere un colore della pelle il più naturale possibile. Come regola generale, la fonte dell’illuminazione dovrebbe trovarsi dietro la videocamera mentre è assolutamente da evitare che la luce arrivi da dietro di voi: le immagini risulterebbero buie e scure.

9. L’ambiente
Eliminate ogni elemento di disturbo. Ad esempio, prima di registrare il video ricordate di disattivare la suoneria dei telefoni, sistemare il cane o il gatto in un’altra stanza, chiedere alle persone in casa di non disturbarvi per i prossimi tot minuti, ecc. Inoltre, prima di registrare scegliete un ambiente adatto al contesto del vostro video (ad esempio, se si tratta di un video professionale, evitate di registrare in un luogo dove regna il disordine) e fate sempre attenzione a cosa compare alle vostre spalle.

10. Video blog
Se avete un blog (se non lo avete, cosa state aspettando?) sfruttate la videocomunicazione. Accompagnare gli articoli con brevi video non è solo un’ottima strategia di personal branding, ma anche un modo efficace di aumentare i contatti e la vostra popolarità on-line.

Bene, siete pronti per entrare nell’era della comunicazione video? Sì? No? Fatemi sapere cosa ne pensate, aspetto i vostri commenti.

Leave a Reply